Il Missbraucht del barocco: note intorno a un saggio di Theodor Wiesengrund Adorno

Autori

  • Marco Carmello

DOI:

https://doi.org/10.14672/20201727

Parole chiave:

Adorno, Nietzsche, Barocco, Estetica, Wöllflin, Baroque, Aesthetics

Abstract

Lo scopo del presente articolo è quello di stabilire una connessione fra il pensiero estetico di Adorno e quello di Nietzsche passando attraverso lo sviluppo della nozione di barocco. Il concetto di barocco viene analizzato nella sua origine nietzschiana e nel suo sviluppo da parte di storici dell’arte come Wölfflin e Riegl. Viene quindi considerata la critica di Adorno a questa concezione del barocco, che egli considera un vero e proprio abuso concettuale. Il testo rappresenta l’inizio di una più vasta ricerca sul concetto di barocco nel periodo compreso fra fine Ottocento e fine Novecento.__The aim of this article is to determine a relation between Adorno’s and Nietzsche’s aesthetical thoughts by defining the category of baroque. We shall analyse the Nietzschean origin of this category and its development by art historian such as Wöllflin and Riegl. We shall discuss the Adorno’s criticizing of this conceptual definition, which he considers a real conceptual abuse. The text is also the beginning of a more extended research on the concept of baroque during the period from the end of 19th century to the end of the 20th.

##submission.downloads##

Fascicolo

Sezione

Saggi