«Il sopra delle nubi è un altro mondo»

L’immaginario aviatorio tra le due guerre

Autori

  • Guido Mattia Gallerani

DOI:

https://doi.org/10.14672/20211861

Parole chiave:

Immaginario; Aviazione; Punto di vista; Remo Ceserani; Antoine de Saint-Exupéry; Hayao Miyazaki; Roald Dahl; Daniele Del Giudice

Abstract

Rintracciare il tema del volo in alcuni testi letterari (e in seconda misura cinematografici) ci permette di studiare la correlazione tra i cambiamenti tecnologico-materiali e il loro impatto sull’immaginario letterario. Il punto di vista verticale che appare nella Prima guerra mondiale non diventa soltanto uno strumento retorico e dialogico (da Antoine de Saint-Exupéry a Hayao Miyazaki), ma si consolida anche in un architrave narrativo: una struttura ascensionale evidente in un racconto di Roald Dahl immediatamente successivo alla Seconda guerra mondiale e di cui restano tracce finanche nella più recente narrativa di Daniele Del Giudice. Analizzare lo sviluppo di questo punto di vista verticale ci consente di ripensare, in conclusione, i rapporti tra il materiale e l’immaginario all’interno di una prospettiva storica.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-12-17

Fascicolo

Sezione

Saggi